Cerca nel blog

venerdì 18 ottobre 2013

Il diamante Fiorentino




Maria Maddalena d'Austria aveva sposato Cosimo II de' Medici, Granduca di Toscana, nel 1608 e da lui aveva avuto otto figli. Molto religiosa, per non dire bigotta, amava sfrenatamente il lusso, i bei vestiti, i gioielli e tra questi il famoso diamante Fiorentino, vanto della famiglia medicea. Era un diamante di colore giallognolo, che grezzo pesava circa 139 carati e fu acquistato per 34.000 scudi dopo lunghe trattative. Il taglio fu effettuato nelle botteghe granducali da un esperto veneziano, Pompeo Studentoli, e poi montato a pendente con una cornice serpentinata d'oro tempestata di piccoli diamanti. Con tale montatura il Fiorentino compare nei ritratti di Maria Maddalena d'Austria che amava sfoggiarlo nelle grandi occasioni inserito in diademi di perle e pietre preziose. Purtroppo la splendida gemma andò perduta al momento dell'estinzione della dinastia medicea e ciò che rimane a ricordarla sono i dipinti e alcuni disegni.